Riabilitazione del perineo: tonificare o allungare?

Valentina Pellizzone

La Rieducazione pelvi-perineale è una metodica finalizzata a migliorare il tono e la contrattilità dei muscoli del perineo. Si può imparare a percepire ed allenare i muscoli del pavimento pelvico, per potenziare le loro competenze e prevenire le diverse problematiche legate a questo complesso sistema di muscoli.

Il perineo ha un ruolo preziosissimo per la salute femminile, ma è ancora poco conosciuto e spesso si ignorano le funzioni, fino a quando il corpo si esprime con una problematica, come incontinenza, prolasso, stitichezza, dolore pelvico e difficoltà sessuali. Attraverso un lavoro corporeo di rieducazione è possibile imparare a percepire il perineo e migliorarne il tono, per prevenire eventuali problemi.

Se questi sintomi sono già presenti è possibile curarli attraverso un percorso di Riabilitazione perineale.

Le principali metodiche riabilitative sono:
 

La chinesiterapia pelvi-perineale

È un approccio riabilitativo che utilizza esercizi terapeutici mirati al recupero funzionale del pavimento pelvico. Questo approccio si basa sul movimento, che il terapista fa eseguire alla donna, nell'ambito di sedute individuali ambulatoriali; una serie di movimenti personalizzati e finalizzati all'obiettivo da raggiungere. La durata delle sedute varia in base alla gravità del problema e alla partecipazione della donna.
 

Il biofeedback

Apparecchiatura bio-medicale che traduce la forza muscolare in segnali acustici o grafici, in modo da monitorare la forza di contrazione e/o il rilassamento del pavimento pelvico. Viene utilizzata una sonda vaginale che collegata all'apparecchiatura dà il feedback alla donna della forza di contrazione o della capacità di rilassamento. Tempi e durata delle sedute sono stabiliti a seconda della donna e della problematica.

Biofeedback per la riabilitazione perineale
 

Sedute individuali di Riabilitazione Pelvi-Perineale

Nelle sedute individuali di Riabilitazione Pelvi-Perineale, dopo un'attenta valutazione della funzionalità dei muscoli del pavimento pelvico, si stabilisce un piano terapeutico personalizzato, per trattare le disfunzioni presenti.
 

Come si svolge la seduta

Durante prima seduta si raccolgono i dati anamnestici della persona, poi si fa una valutazione del pavimento pelvico, come una visita vaginale, e si valutano tutti gli aspetti utili ad inquadrare la disfunzione. Si osserva e si valuta l'azione muscolare del pavimento pelvico e, successivamente, si esegue una valutazione manuale dei muscoli perineali. Dopo aver esaminato i vari parametri come trofismo, forza, tono, endurance, rilassamento, coordinazione contrazione rilassamento in associazione alla respirazione, si stabilisce l'esercizio terapeutico più appropriato.

Durante le sedute successive si eseguono gli esercizi terapeutici insieme al fisioterapista, si possono usare anche delle strumenti quale in biofeedback o l'elettrostimolazione.

Una volta che la persona è in grado di eseguire gli esercizi corretti autonomamente, prosegue il piano di lavoro a casa. Si eseguono dei controlli dopo un mese dopo sei mesi e dopo un'anno per osservare l'andamento degli esercizi e per valutare i miglioramenti e se i risultati si stabilizzano.

Il numero e la frequenza delle sedute è personale e varia da persona a persona.
 

Raccomandazioni per mantenere un Pavimento Pelvico sano

  • Evitare pesi o lavori pesanti
  • Evitare la stitichezza ed eventuali sforzi durante l'evacuazione
  • Curare raffreddore e bronchite per ridurre starnuti e colpi di tosse
  • Tenere il peso corporeo sotto controllo secondo altezza ed età
  • Prima di uno sforzo stringere il perineo
  • Prima di un colpo di tosse o prima di soffiarsi il naso stringere il perineo
  • Evitare minzioni frettolose
  • Assumere posizione adeguata per la minzione
  • Evitare o ridurre il più possibile fumo di sigaretta e caffè

Riabilitazione del perineo per una vita sana
 

Lo scopo della Rieducazione Perineale è quello di ottenere una muscolatura pelvica potente ma flessibile.
Un pavimento pelvico sano è un insieme di muscoli solidi ma elastici.

Ultimo aggiornamento: