Endometriosi, pavimento pelvico e dolore sessuale

Valentina Pellizzone

In qualità di fisioterapista specializzata nella riabilitazione Pelvi-Perineale e consulente sessuale ho iniziato una collaborazione con l 'ambulatorio del dolore pelvico cronico ed endometriosi dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna, e ho seguito un progetto  per le  donne con  endometriosi e disfunzioni del pavimento pelvico, nello specifico di dolore sessuale.

Quale correlazione esiste tra  fisioterapia ed endometriosi?
La risposta è : il pavimento pelvico e le sue disfunzioni.

La maggior parte delle donne affette da endometriosi che ho avuto modo di visitare e trattare soffre di dispareunia, dolore alla penetrazione. Le altre disfunzioni del pavimento pelvico spesso correlate all'endometriosi sono: stitichezza; disuria; incontinenza; vescica iperattiva, spesso causate da esiti di interventi chirurgici per rimuovere i focolai di endometriosi. Nello specifico in questo articolo vi parlerò del dolore sessuale.

Prima di entrare nello specifico capiamo meglio cos'è l'endometriosi, e come si manifesta.

L'endometriosi è definita come la presenza di Tessuto endometriale al di fuori della cavità uterina, presente nel 10/15% delle donne in età riproduttiva. L' endometriosi infiltrativa profonda Die rappresenta la forma più grave, nel 20% delle donne con endometriosi.

Questa patologia può coinvolgere molti organi della pelvi, creare uno stato infiammatorio del peritoneo ed essere causa di dolore, riducendo la qualità della vita delle donne che ne sono affette.
Le principali manifestazioni cliniche nelle donne con endometriosi sono costituite dalla sintomatologia dolorosa e l'infertilità.

Il primo sintomo dell'endometriosi è il dolore

  1. Dismenorrea (dolore durante la mestruazione)
  2. Dispareunia superficiale (dolore all'ingresso vaginale durante il rapporto sessuale)
  3. Dispareunia profonda (dolore durante i rapporti alla penetrazione profonda)
  4. Dolore pelvico cronico (dolore nel basso ventre presente tutti i giorni a prescindere dalle mestruazioni)
  5. Disuria (dolore alla minzione)
  6. Dischezia (dolore alle evacuazione)

Il dolore è l 'aspetto predominante dell'endometriosi : dismenorrea; dispareunia; dolore pelvico cronico;  disuria e dischezia.

L'endometriosi è una malattia cronica che richiede un trattamento personalizzato a lungo termine per il miglioramento dei sintomi; la prevenzione delle recidive per evitare ripetuti interventi chirurgici.

La terapia medica cura la dismenorrea ed il dolore pelvico cronico, gli interventi chirurgici, attraverso la rimozione dei focolai di endometriosi eliminano o alleviano il processo flogistico e infiammatorio ad essi correlati.

La dispareunia superficiale è il sintomo che viene meno attenuato dalla terapia medica o chirurgica.

Un recente studio ha dimostrato che le donne con endometriosi profonda hanno un aumentato tono dei muscoli del pavimento pelvico. Quindi questa contrattura dei muscoli del pavimento pelvico potrebbe essere una delle possibili cause alla base della sintomatologia dolorosa, nelle donne con dispareunia superficiale e endometriosi profonda.

La dispareunia superficiale potrebbe essere dovuta ad un dolore miofasciale dei muscoli contratti dell'introito vaginale, possiamo ipotizzare come conseguenza del dolore cronico. I muscoli pelvici, lì dove presente uno stato infiammatorio cronico  e quindi dolore, reagiscono aumentando la propria tensione, come reazione naturale di difesa per  proteggere l'area del dolore.  La paura di provare dolore crea una ulteriore  contrazione preventiva  dei muscoli vaginali, che aumenta il dolore stesso, creando un circolo vizioso che si auto mantiene.

Nel nostro studio abbiamo trattato un campione di donne con endometriosi profonda e dispareunia superficiale con un ciclo di sedute di riabilitazione del pavimento pelvico ed esercizi domiciliari quotidiani. Le donne visitate e trattate presentavano dispareunia e ipertono (contrattura) dei muscoli del pavimento pelvico, spesso associate a punti trigger miofasciali, cioè punti dolorosi alla palpazione del muscolo.  

L'obiettivo della fisioterapia è stato quello di decontrarre i muscoli pelvici, attraverso la terapia manuale e le manipolazioni interne; promuovendo il rilassamento, attraverso esercizi di consapevolezza e respirazione. Inoltre le donne hanno eseguito un programma di esercizi domiciliari.

I risultati della ricerca sono molto positivi sia sul dolore che sulla tensione dei muscoli perineali, la maggior parte delle donne ha ridotto moltissimo il dolore alla penetrazione . Questo risultato è molto importante per il benessere della donna, infatti l'endometriosi colpisce le donne nell'età fertile, avere dolore durante i rapporti o non riuscire ad averne, compromette la vita personale e soprattutto la relazione di coppia.

Sapere che le donne dopo le sedute di  fisioterapia non avevano più dolore o molto ridotto è stato un incentivo a continuare la ricerca. Queste donne sono riuscite a recuperare un 'intimità che avevano perduto e a riscoprire il piacere.

Quindi la fisioterapia del pavimento pelvico si afferma come un trattamento efficace e non invasivo, in grado di apportare significativi benefici nella riduzione del dolore, consentendo un notevole miglioramento della qualità di vita delle donne affette da questo disturbo.

Ultimo aggiornamento: